Preparato enzimatico a base di lisozima


Il Win Lisozym è un enzima purificato a base di lisozima, estratto dall’albume di uovo utilizzato per il controllo dei batteri lattici, aspetto fondamentale nei vini di qualità.
Agisce degradando la membrana cellulare dei batteri lattici come Oenococcus, Lattobacillus,
Pediococcus.

Non ha alcun effetto né sui batteri acetici né sui lieviti.

 

Caratteristiche

Prediluire Win Lisozym con acqua a 20/25°C rapp. 1:10 e dopo circa 30 minuti aggiungere alla massa omogeneizzando con cura.
Anche se l’utilizzo di Win Lisozym consente di ridurre la dose di SO2 non ha alcun effetto antiossidante.

Essendo un enzima e quindi una proteina non deve essere utilizzato contestualmente
con bentonite.

I trattamenti di chiarifica e deproteinizzazione andranno fatti o prima o dopo alcuni giorni dall’applicazione di Win Lisozym.

Dopo il trattamento, Win Lisozym rimane presente sulle masse.

Sui vini bianchi e rosati si consiglia di fare un test di stabilità proteica prima dell’imbottigliamento. Nei mosti e vini rossi può combinarsi con la componente fenolica per cui per avere un corretto effetto litico occorre aumentare le dosi di 1/3 rispetto ai bianchi.


Applicazioni

Prevenzione alterazioni batteriche: aggiungere Win Lisozym sul pigiato o sul mosto 10/15 g/hl in presenza di uve in sovrammaturazione o non perfettamente sane al fine di limitare la
proliferazione di batteri inquinanti e ostacoli alla fermentazione.

 

▶︎ Scheda tecnica

Win Lisozym

€ 133,29Prezzo
IVA inclusa
  • Controllo dell’avvio della FML
    Con 10 g/hl di Win Lisozym aggiunti in piena fermentazione
    abbiamo la certezza che la FML non ostacoli la fermentazione
    alcolica.
    Interruzione della FML
    per inibire la FML su vini bianchi e rosati aggiungere 40/50 g/hl di
    Win Lisozym.